Introduzione

Expert PDF è un potente strumento che consente di creare moduli e documenti PDF dall’aspetto professionale in modo rapido, conveniente e sicuro. Le operazioni eseguibili mediante l’utilizzo del prodotto sono le seguenti:

  • Apertura, salvataggio, stampa e marcatura dei PDF;
  • Aggiunta, rimozione, spostamento, ridimensionamento e rotazione di qualsiasi elemento grafico contenuto nei PDF;
  • Protezione dei PDF tramite l’impostazione di password;
  • Conversione dei PDF in documenti Word, HTML, file di testo semplice e immagini;
  • Creazione di campi modulo interattivi e riconoscimento automatico di quelli esistenti;
  • Estrazione dei dati contenuti in moduli PDF interattivi all’interno di file di formato CSV;
  • Inserimento di numeri di pagina, numerazione Bates e altri elementi di pagina;
  • Rilevazione del testo presente su immagini e documenti scannerizzati tramite l’OCR;
  • Esecuzione parziale dell’OCR su campi modulo specifici contenuti in PDF scannerizzati;
  • Elaborazione in blocco per convertire, estrarre dati, aggiungere numerazione Bates e inserire filigrane.

Lo scopo della presente sezione è quello di aiutare gli utenti a orientarsi all’interno dell’interfaccia di Expert PDF.

Interfaccia

Scaricamento e Installazione

1Requisiti di Sistema

I requisiti minimi necessari all’esecuzione di Expert PDF sono i seguenti:

  • Sistema Operativo: Mac OS X 10.12 (Sierra), 10.11 (El Capitan) and 10.10 (Yosemite).
  • Processore: Da 1Ghz o superiore
  • RAM: 512 MB di RAM o superiore
  • Spazio Disponibile su Disco: Minimo 500 MB
  • Nota: Per maggiori informazioni si prega di consultare la seguente pagina: https://www.expert-pdf.com/it/confronta-le-versioni-mac

Nota: In caso di utilizzo di Mac con OS 10.8 o 10.9, cliccare qui per scaricare e installare una versione del programma compatibile con il sistema operativo in uso:
https://www.expert-pdf.com/it/confronta-le-versioni-mac

2Scaricare e Installare il Programma su Mac

    • Visitare la pagina https://www.expert-pdf.com/it/confronta-le-versioni-mac per scaricare la versione di prova di Expert PDF.
    • Il file .dmg scaricato sarà salvato all’interno della cartella Download. Fare doppio click sul file per iniziare l’installazione del prodotto, che verrà automaticamente inviato alla cartella Applicazioni. Per avviare il prodotto, accedervi dalla cartella Applicazioni o tramite il Launchpad dalla barra degli strumenti.

Rimozione della Filigrana di Prova

1Limitazioni della Versione di Prova

In seguito al download e all’installazione del software, la versione di Expert PDF a disposizione per l’uso sarà quella di prova, caratterizzata dalle seguenti limitazioni:

  • Applicazione di una filigrana su tutti i PDF salvati in seguito alla modifica o all’aggiunta di annotazioni (cliccare su “File” > “Registra con Nome” per salvare il documento riportante filigrana come nuovo, senza compromettere il PDF originale).
  • Conversione della metà delle pagine totali del PDF, per un massimo di 5 per i documenti PDF con più di 10 pagine.
  • L’estrazione in blocco dei dati può essere eseguita su un massimo di due file.
  • L’aggiunta in blocco di filigrane e numerazione Bates può essere eseguita su un numero illimitato di documenti, ognuno dei quali verrà però marchiato con la filigrana del prodotto al momento del salvataggio.
  • La funzione OCR non è disponibile.

2Acquistare Expert PDF

Per ottenere la versione completa di Expert PDF è necessario acquistare il prodotto e usare il codice di registrazione per attivarlo. Si prega di seguire i passaggi esposti qui in basso per portare a termine l’acquisto di Expert PDF:

  • Cliccare sul pulsante “Acquista Adesso”, posto sulla barra delle informazioni nella parte bassa dell’interfaccia del prodotto. Alternativamente, è possibile eseguire l’operazione dalla pagina di acquisto del Negozio Wondershare Ufficiale .
  • Seguire le istruzioni su schermo per completare la procedura di acquisto.
  • Controllare la casella di posta dell’indirizzo email fornito al momento dell’acquisto per trovare i dati per la registrazione.
    (Nota: È possibile che l’email contenente il codice di registrazione finisca tra i messaggi di spam o di posta indesiderata).

3Registrare Expert PDF

Per poter utilizzare la versione completa dell’applicazione in seguito all’acquisto della stessa, è necessario eseguire la registrazione utilizzando le apposite informazioni ricevute via email. La mancata esecuzione della registrazione comporta la permanenza della versione di prova, malgrado il pagamento di quella completa. Ecco come fare per registrare Expert PDF in seguito all’acquisto del prodotto.

  • Accedere alla cartella Applicazioni, avviare Expert PDF e cliccare sul pulsante “Registrati”, posto sulla destra dell’interfaccia, per aprire la finestra di registrazione.
  • Digitare o incollare il codice di registrazione ricevuto tramite email e cliccare sul pulsante “Registrati” per completare la procedura di registrazione.

4Rimuovere la Filigrana di Prova

In seguito alla registrazione, sarà possibile utilizzare il prodotto nella sua versione completa e priva di limitazioni. Se si possiedono documenti PDF creati con la versione di prova, è sufficiente aprirli con Expert PDF per rimuovere automaticamente le filigrane precedentemente applicate. Al termine della rimozione, procedere con il salvataggio dei documenti, che saranno ora privi di qualsiasi elemento estraneo.

Funzione di Ricerca

Sono presenti dubbi concernenti lo strumento più opportuno da usare per operare con un documento PDF? Risulta impossibile trovare il pulsante relativo alla funzione di cui si ha bisogno? Ebbene, Expert PDF è dotato di una comoda e pratica funzione di ricerca integrata che facilita l’individuazione delle funzioni. Ecco come fare per utilizzare questo potente strumento.

  • Cliccare su “Aiuto” dal menu superiore per accedere al riquadro di ricerca.
  • Digitare il nome di una funzione o la parola chiave relativa al contenuto che si sta cercando. Se la funzione in questione è compresa nel menu superiore dell’applicazione, il risultato della ricerca verrà mostrato direttamente sotto l’apposita casella.

Funzione di ricerca

Le Varie Modalità di Apertura dei PDF

Dopo aver familiarizzato con il prodotto e i suoi strumenti base, sarà finalmente possibile iniziare a lavorare con i propri PDF. Tra le varie operazioni eseguibili troviamo aprire i PDF, raggiungere celermente una pagina specifica, regolare la visualizzazione dei documenti e molto altro ancora.

Expert PDF mette a disposizione diverse modalità per l’apertura dei PDF.

    • In seguito all’avvio di Expert PDF, trascinare un documento PDF all’interno della finestra del prodotto per aprirlo con successo.

Trascinare e rilasciare

    • Cliccare sul pulsante “Apri File” in basso a sinistra, sfogliare le cartelle locali del computer e selezionare un PDF per aprirlo.

"Pulsante

    • Cliccare su “File” > “Apri” o “Apri Documenti Recenti” dal menu superiore per aprire un nuovo PDF o un PDF aperto di recente.

Menu File

  • Fare control-click su un PDF, selezionare “Apri Con” e cliccare su “Expert PDF” per caricare il documento all’interno dell’applicazione.

Apertura dei PDF Protetti

Alcuni PDF sono protetti con password per tutelare la sicurezza dei dati in essi contenuti. Quando si ricevono o scaricano PDF protetti da password che ne prevengono l’apertura, è necessario digitare la password corretta per visualizzare i contenuti.

Protetti da password

In alcuni casi, i documenti PDF protetti presentano anche restrizioni relative alla stampa, alla modifica, alla copia, ecc. Quando ci si accinge a stampare o modificare questo tipo di PDF, si riceverà una notifica che comunica la presenza di una password di protezione. Cliccare sul pulsante “Immetti Password”, collocato sulla barra di notifica rossa, e inserire la password di permesso per abilitare la modifica del documento.

Immetti Password

Modalità di Visualizzazione delle Pagine

1Layout dei Documenti

Expert PDF permette di visualizzare e navigare le pagine dei PDF con incredibile intuitività. Cliccare su “Vista” > “Visualizzazione Pagina” dal menu superiore per accedere alle opzioni di uso maggiormente comune.

  • Vista a Pagina Singola:Le pagine vengono visualizzate una per una nel riquadro del documento.
  • Abilita Scorrimento:Le pagine del documento vengono disposte in una colonna verticale continua, con scorrimento abilitato.
  • Vista a Due Pagine Vengono visualizzate due pagine per volta, affiancate.
  • Scorrimento Vista a Due Pagine : Le pagine del documento vengono disposte affiancate in una colonna verticale continua, con scorrimento abilitato.

2Zoom

Lo strumento zoom permette di rimpicciolire o ingrandire i documenti PDF per visualizzarne ogni più minimo dettaglio. L’ingrandimento può essere eseguito per un minimo dell’1% e un massimo del 6400%.

  • Cliccare su “Zoom Avanti” o “Zoom Indietro” per ridimensionare la pagina di conseguenza.
  • Selezionare una percentuale dal menu a discesa dello Zoom per ridimensionare la pagina di conseguenza.

3Layout delle Pagine

In “Vista” > “Zoom” è altresì possibile trovare opzioni aggiuntive relative alla gestione del layout delle pagine dei PDF. Tra queste troviamo “Dimensioni Reali”, “Adatta Larghezza”, “Adatta Altezza” e “Dimensioni Visibili”.

  • “Dimensioni Reali”: Per visualizzare il documento nelle sue dimensioni reali, con un livello di ingrandimento del 100%.
  • “Adatta Larghezza”: Per ridimensionare la pagina in modo tale che si adatti alla larghezza della finestra. Questa modalità potrebbe compromettere la visualizzazione completa delle pagine.
  • “Adatta Altezza”: Per ridimensionare la pagina in modo tale che si adatti all’altezza della finestra. Questa modalità potrebbe compromettere la visualizzazione completa delle pagine.
  • “Dimensioni Visibili”:Per adattare la pagina alle dimensioni del riquadro del documento.

4Visualizzazione Multi-Scheda

Expert PDF permette di aprire contemporaneamente un numero illimitato di documenti, disponendoli ordinatamente in schede separate. Così facendo è possibile avere sempre a disposizione tutti i documenti necessari, pronti per consultazione, modifica o revisione.

Vista Iniziale

PDFelement 6 Pro per Mac consente la selezione della modalità di apertura e visualizzazione dei documenti più frequentemente consultati. Per selezionare la modalità desiderata, cliccare su “File” > “Proprietà” > “Vista Iniziale” e modificare le impostazioni in base alle proprie esigenze. Successivamente, cliccare su “File” > “Registra” o su “Registra con Nome” per confermare le modifiche. Una volta completata l’operazione, il documento verrà sempre aperto coerentemente con le impostazioni selezionate.

  • Scheda di Navigazione:Permette di scegliere se mostrare il riquadro dei segnalibri e quello delle miniature all’apertura del documento.
  • Layout di Pagina: Per impostare il layout di visualizzazione del documento.
  • Ingrandimento: Per impostare la modalità di visualizzazione del documento.
  • Apri a Pagina: Quest’opzione consente di determinare la pagina di apertura del documento corrente. Selezionando la pagina 2, per esempio, il documento si aprirà ogni volta a quella pagina.

Pannello di Navigazione

1Visualizzazione e Regolazione del Pannello di Navigazione

Dopo aver importato un documento PDF all’interno del software, cliccare sul pulsante “Vista” nella Barra degli Strumenti per accedere al Pannello di Navigazione, contenente Riquadro delle Miniature, Riquadro dei Segnalibri, Riquadro dei Commenti e Riquadro di Ricerca. Tenere premuto sul bordo esterno del pannello e spostare il cursore per ridimensionare l’elemento a proprio piacimento. In alternativa, cliccare nuovamente su “Vista” per nascondere i riquadri fino a quando non torneranno a essere utili.

2Riquadro delle Miniature

Il Riquadro delle Miniature permette di scorrere tra le pagine del documento usando la rotellina del mouse o l’apposita barra di scorrimento.

  • Ridimensionare il riquadro: Cliccare sul bordo destro del riquadro e trascinare il cursore per ridimensionare l’elemento. In presenza di spazio sufficiente, sarà possibile visualizzare fino a due miniature affiancate.
  • Organizzare l’ordine delle pagine: Trascinare le miniature all’interno del “Riquadro delle Miniature” per modificarne l’ordine delle pagine a proprio piacimento.

3Riquadro dei Segnalibri

I segnalibri sono collegamenti a contenuti specifici presenti nei documenti. Grazie al Riquadro dei Segnalibri, che consente di raggiungere le voci desiderate tramite un semplice click, Expert PDF permette di navigare agevolmente tra i segnalibri. Per creare un segnalibro, fare control-click su un punto qualsiasi del riquadro, selezionare “Aggiungi Voce” e rinominare l’elemento.

Se il documento PDF aperto presenta segnalibri, il Riquadro dei Segnalibri verrà visualizzato per impostazione predefinita. Cliccare su “PDFelement 6” > “Preferenze” per modificare la configurazione della “Vista Iniziale” nella scheda “Generali”.

4Riquadro dei Commenti

Il Riquadro dei Commenti racchiude tutte le annotazioni inserite all’interno di un PDF. Per cancellare un commento, è sufficiente cliccarvi su dall’apposito riquadro e premere il tasto Canc sulla tastiera. Cliccando su un commento qualsiasi è altresì possibile visualizzarne le proprietà nel pannello laterale destro e apportare, se necessario, eventuali modifiche.

5Riquadro di Ricerca

Premendo la scorciatoia di tastiera Command + F è possibile accedere al riquadro di Ricerca e immettere parole chiave da cercare nel documento. I risultati verranno mostrati immediatamente dopo aver immesso i parametri e premuto il tasto Invio.

Creazione dei PDF con un Click a partire da Altri File

Expert PDF permette di trasformare in PDF file di formato .html, .htm, .webarchive, .gif, .tiff, .jpg, .jpeg, .bmp, .png, .txt, .rtf e .rtfd. I metodi esposti a seguire consentono di creare file del formato più consono alle proprie esigenze.

  • Trascinare il documento da convertire sull’icona di Expert PDF presente sul Dock.
  • Se Expert PDF è già aperto, trascinare il documento direttamente all’interno della finestra dell’applicazione.
  • Dopo aver aperto il documento con Expert PDF, cliccare su “File” > “Registra” dal menu superiore per salvarlo in formato PDF sul proprio Mac.

Creazione dalla Schermata di Expert PDF

1Creare un PDF da un File

È possibile generare documenti PDF da immagini, pagine web e file di testo. Le modalità di creazione dei PDF sono le seguenti:

  • Avviare Expert PDF, cliccare sul riquadro “Crea PDF” nella schermata di benvenuto, selezionare il documento da importare e cliccare su “Apri”. Il PDF verrà aperto automaticamente all’interno di Expert PDF e non resterà che cliccare su “File” > “Registra” o premere i tasti “Command + S” per eseguirne il salvataggio. Se necessario, è anche possibile rinominare il documento e scegliere la cartella in cui salvarlo.
  • Il secondo metodo consiste nel cliccare su “File” > “Crea” > “PDF da File” o premere “Command + N”, quindi sfogliare le cartelle locali e aprire il documento PDF all’interno di Expert PDF. Dopo aver apportato tutte le modifiche necessarie al documento, cliccare su “Registra” per salvarlo nella cartella di destinazione desiderata.
  • Nota: Importando più documenti per volta, ognuno di essi verrà aperto all’interno di una scheda diversa, rendendo necessario salvare ogni PDF separatamente.

2Creare un PDF da Immagini Acquisite

Expert PDF supporta la creazione di documenti PDF a partire da immagini acquisite.

  • PDF da Acquisizione Finestra: Permette di generare un PDF a partire dall’immagine acquisita di qualsiasi finestra presente sul desktop.
  • PDF da Acquisizione Selezione: Permette di generare un PDF a partire dall’acquisizione di un’area specifica del desktop.
  • PDF da Acquisizione Schermo: Permette di creare un PDF a partire dalle informazioni contenute nella schermata del computer.
  • PDF da Appunti: Permette di creare un PDF da file o immagini copiati negli appunti.

3Creare un PDF da Più File

Oltre alla creazione di PDF a partire da singoli file, Expert PDF rende possibile la generazione di documenti a partire da più file di vario formato, tra cui PDF (.pdf), pagine web (.html, .htm, .webarchive), file di testo semplice (.txt, .rtf, .rtfd) e immagini (.jpg, .png, .gif, .bmp, .tiff).

  • Cliccare su “File” > “Crea” > “Combina File in un PDF” o selezionare il riquadro “Combina File” nella schermata di benvenuto.
  • Nella nuova finestra, cliccare su “Aggiungi File” per caricare i file da combinare. Cliccando su “Opzioni” è possibile selezionare le dimensioni desiderate o impostarne di personalizzate.
  • Dopo aver caricato i file, cliccare su “Combina” per avviare la procedura di combinazione.
  • Rinominare il documento PDF, selezionare una cartella di destinazione e cliccare su “Registra”.
  • Al termine dell’operazione, il PDF generato dall’unione verrà automaticamente aperto all’interno di Expert PDF, e sarà possibile consultarlo e modificarlo liberamente.

4Creare un PDF da un Documento Vuoto

Expert PDF offre anche la possibilità di creare PDF a partire da documenti vuoti compilabili con ogni genere di contenuto, compresi testi, immagini, moduli, commenti e qualsiasi altro elemento.

  • Cliccare su “File” > “Crea” > “Documento Vuoto” dal menu superiore.
  • Rinominare il documento e selezionare una cartella di destinazione.
  • Cliccare su “Registra” per salvare il PDF, che verrà aperto all’interno del software al fine di consentire l’applicazione di eventuali modifiche.

Modifica del Testo

Expert PDF permette di modificare il testo contenuto in un paragrafo, nonché di alterare stile, dimensioni e colore dei font. Per eseguire la modifica dei contenuti testuali, si prega di fare quanto segue:

  • Selezionare il pulsante “Modifica” e cliccare sulla porzione di contenuto interessata. Alla comparsa del cursore all’interno della casella di testo, sarà possibile iniziare a modificare i contenuti, aggiungendoli o rimuovendoli.
  • Interagire con il pannello laterale destro per scegliere tra “Modalità Paragrafo” e “Modalità Riga”.
  • Selezionare il font, le dimensioni, il layout, il colore e altri elementi necessari alla personalizzazione delle righe o dei paragrafi di testo.

Nota: Qualora dovesse risultare impossibile modificare un PDF, potrebbe essere necessario eseguire la scansione OCR. In questo genere di casi, è il software stesso a comunicare la necessità di eseguire l’operazione. Fare riferimento al capitolo
“Esecuzione dell’OCR su un Singolo PDF Scannerizzato”
per maggiori informazioni sull’esecuzione dell’OCR al fine di modificare i PDF scannerizzati.

Aggiungere Testo ai PDF

  • Dopo aver cliccato sul pulsante “Modifica”, cliccare su “Aggiungi Testo” per inserire nuovi contenuti testuali nel PDF corrente.
  • Cliccare sul punto della pagina in cui si intende inserire il nuovo testo. Apparirà un riquadro di inserimento di colore blu per la digitazione dei contenuti.
  • Selezionare il font, le dimensioni, il layout, il colore e altri elementi necessari alla personalizzazione delle righe o dei paragrafi di testo.

Modifica delle Immagini

Oltre alla modifica del testo dei PDF, Expert PDF supporta funzioni di editing basilari per le immagini contenute nei documenti.

1Aggiungere Immagini

È possibile aggiungere immagini alle pagine dei documenti PDF per vivacizzarne l’aspetto. I formati immagine supportati da Expert PDF sono i seguenti: jpg, jpeg, bmp, png, tiff e tif. Per aggiungere immagini alle pagine dei PDF, fare quanto segue:

  • Cliccare sul pulsante “Modifica” sulla Barra degli Strumenti e poi su “Aggiungi Immagine” dall’apposito sotto menu.
  • Selezionare l’immagine da inserire sfogliando i file presenti sul computer.
  • Cliccare e trascinare i bordi blu dell’immagine per ridimensionarla in concordanza con le proprie necessità.
  • Trascinare l’immagine per spostarla liberamente all’interno del documento. È possibile ottenere un risultato più preciso eseguendo lo spostamento con le frecce della tastiera.

2Cancellare Immagini

Per cancellare un’immagine, cliccare sul pulsante “Modifica” sulla Barra degli Strumenti, selezionare l’immagine e premere il tasto “Canc” sulla tastiera.

3 Ruotare/Sostituire/Estrarre/Ritagliare Immagini

  • Cliccare sul pulsante “Modifica” per accedere alla modalità di editing, quindi fare doppio click sull’immagine interessata.
  • Interagire con il pannello laterale sulla destra per ruotare, sostituire, estrarre o ritagliare l’immagine.
  • Ruota: Per modificare l’orientamento dell’immagine selezionata.
  • Sostituisci: Per selezionare una nuova immagine che vada a sostituire quella corrente.
  • Estrazione: Per estrarre l’immagine dal documento PDF corrente.
  • Ritaglia: Per modificare l’immagine preservandone unicamente le parti più importanti.

Collegamenti

Expert PDF è dotato di uno strumento per l’aggiunta di “Link”, collegamenti che permettono di raggiungere rapidamente altri PDF, qualsiasi pagina contenuta nel documento corrente o siti web esterni. Aggiungere link facilita l’accesso a informazioni rilevanti e permette di inserire agevolmente eventuali fonti o riferimenti esterni.

1Aggiungere Collegamenti

  • Cliccare sul pulsante “Commento” sulla Barra degli Strumenti e selezionare “Link”.
  • Cliccare sul punto del documento in cui si desidera inserire il collegamento.
  • Dal pannello laterale sulla destra, cliccare sul riquadro collocato al di sotto della scheda Azioni per selezionare quella desiderata: Vai a una Visualizzazione della Pagina, Apri un File o Apri una Pagina Web.
    Vai a una Visualizzazione della Pagina: Dopo aver selezionato quest’opzione, cliccare sul pulsante “Modifica” per visualizzare una finestra di dialogo. Scorrere fino a raggiungere la pagina desiderata, quindi cliccare su “Imposta Link”.
    Apri un File: Dopo aver selezionato quest’opzione, cliccare sul pulsante “Modifica” per sfogliare i file presenti sul Mac e selezionare quello desiderato.
    Apri una Pagina Web: Dopo aver selezionato quest’opzione, immettere l’indirizzo di un sito web nella casella contenente la dicitura “http://”.
  • Cliccare sulla scheda “Aspetto” per impostare Tipo Link, Stile Link, Stile Evidenziatura, Spessore Linea e Colore del collegamento.

2Modificare/Eliminare Collegamenti

Per modificare le proprietà di un collegamento, cliccare su “Modifica” > “Link” dalla Barra degli Strumenti, quindi cliccare sul riquadro dell’elemento per accedere al pannello delle proprietà. Per rimuovere il collegamento, cliccare sul riquadro dello stesso e premere il tasto Canc.

Ritagliare le Pagine dei PDF

  • Cliccare su “Modifica” > “Ritaglia” dalla Barra degli Strumenti.
  • Una volta apertasi la finestra di ritaglio, trascinare il cursore per ridimensionare il riquadro rosso e selezionare l’area da ritagliare. In alternativa, inserire manualmente le dimensioni desiderate interagendo con le opzioni di origine, che consentono altresì di specificare l’unità di misura. L’area racchiusa nel riquadro rosso verrà preservata, mentre il resto sarà cancellato.
  • Verrà visualizzato un riquadro rosso che circonda la pagina. Trascinare gli otto quadratini blu per ridimensionare il riquadro. La porzione di pagina racchiusa nel riquadro verrà preservata.
  • Avvalersi del pannello sulla destra per configurare parametri specifici relativi ai margini e all’intervallo di pagine su cui applicare il ritaglio.
  • Cliccare sul pulsante “Ritaglia” per confermare l’operazione. La pagina verrà aggiornata automaticamente, adattandosi alle nuove impostazioni.

Filigrana dei PDF

Aggiungere filigrane alle pagine di un documento PDF è un ottimo modo per rivendicarne la proprietà. Expert PDF rende le operazioni di aggiunta/aggiornamento/rimozione di filigrana estremamente semplici.

1Aggiungere Filigrana a un PDF

  • Aprire un documento PDF con il software, quindi cliccare su “Modifica” > “Filigrana” > “Aggiungi”.
  • Nel riquadro “Origine” posto nel pannello laterale destro, scegliere l’opzione desiderata tra “Testo”, “Immagine” e “PDF”.
    Testo: Immettere il testo da utilizzare come filigrana. Modificare tipo, dimensioni e colore del font in base alle proprie esigenze.
    Immagine: Cliccare su “Sfoglia…” per sfogliare le immagini presenti sul Mac e scegliere quella da utilizzare come filigrana.
    PDF: Cliccare su “Sfoglia…” per selezionare il PDF desiderato, immettere il numero nell’apposita casella per selezionare la pagina specifica da utilizzare come filigrana.
  • Cliccare sulla scheda “Aspetto” per impostare opzioni quali rotazione, opacità, posizione, ecc.
  • Cliccare sulla scheda “Posizione” per determinare posizione, intervallo di pagine e altri parametri utili.
  • Dopo aver terminato la configurazione, sarà possibile visualizzare l’anteprima della filigrana sulle pagine del documento. Se il risultato risulta soddisfacente, accedere alla scheda “Origine” e cliccare su “Aggiungi” per applicare l’elemento.

2Cancellare la Filigrana dalle Pagine di un PDF

  • Cliccare su “Modifica” > “Filigrana” > “Rimuovi” dalla Barra degli Strumenti.
  • All’apertura della nuova finestra, cliccare su “Sì”, quindi cliccare su “Rimuovi” dal pannello laterale sulla destra per completare la cancellazione.

3Elaborazione in Blocco delle Filigrane (Disponibile solo nella versione Professional di Expert PDF)

  • Aprire il software e cliccare su “Elabora in Blocco” nella schermata di benvenuto.
  • Cliccare “Filigrana” > “Aggiungi” quindi trascinare i documenti PDF su cui si desidera eseguire l’operazione. In alternativa, selezionare i PDF dal Finder.
  • Cliccare su “Avanti” per accedere alla finestra per l’aggiunta della filigrana in blocco, che consentirà di avvalersi delle stesse opzioni usate per configurare l’aggiunta di filigrana a un singolo PDF.
  • In ultimo, selezionare la cartella di destinazione in cui salvare i documenti.

Sfondo dei PDF

La funzione Sfondo di Expert PDF permette l’impostazione di colori o immagini di sfondo. Questa seconda opzione è consigliata a chiunque desideri rendere l’aspetto dei propri documenti PDF ancora più accattivante.

1Aggiungere Sfondi alle Pagine dei PDF

  • Cliccare su “Modifica” > “Sfondo” > “Aggiungi” dalla Barra degli Strumenti.
  • Nel riquadro “Origine”, selezionare l’opzione desiderata tra “Da Colore”, “Immagine” e “PDF”.
    Da Colore: Permette di selezionare uno dei colori predefiniti o di avvalersi del cerchio cromatico per sceglierne uno personalizzato.
    Immagine: Cliccare su “Sfoglia…” per sfogliare le immagini presenti sul Mac e scegliere quella da utilizzare come sfondo.
    PDF: Cliccare su “Sfoglia…” per selezionare il PDF desiderato, immettere il numero nell’apposita casella per selezionare la pagina specifica da utilizzare come filigrana.
  • Cliccare sulla scheda “Aspetto” per impostare opzioni quali “Rotazione”, “Opacità”, ecc.
  • Cliccare sulla scheda “Posizione” per determinare “Posizione”, “Intervallo Pagine” e altri criteri.
  • Cliccare su “Aggiungi” nella scheda “Origine” per inserire lo sfondo.

2Aggiornare lo Sfondo

  • Cliccare sul pulsante “Aggiorna” dal menu “Modifica” > “Sfondo”.
  • Scegliere tra “Sostituisci Elemento Esistente” o “Aggiungi Nuovo Elemento”, quindi procedere con l’aggiornamento dello sfondo.

3Rimuovere lo Sfondo

Per rimuovere lo sfondo da un documento PDF, cliccare su “Modifica” > “Sfondo” > “Rimuovi”. All’apertura della nuova finestra, cliccare su “Sì”, quindi cliccare su “Rimuovi” dal pannello laterale sulla destra per eliminare lo sfondo.

Intestazione e Piè di Pagina dei PDF

Lo strumento per l’aggiunta di intestazioni e piè di pagina consente di integrare informazioni specifiche quali data, origine e numero di pagina ai documenti PDF, donando loro un aspetto più formale e professionale. Expert PDF permette di aggiungere intestazioni e piè di pagina ai PDF con pochi semplici click.

1Aggiungere Intestazioni e Piè di Pagina

  • Cliccare su “Modifica” > “Intestazione e Piè di Pagina” > “Aggiungi” dalla Barra degli Strumenti.
  • Personalizzare le opzioni “Intestazione” e “Piè di Pagina”, quindi impostare stile e colore del font.
  • Cliccare sulla scheda “Aspetto” per selezionare il formato data e il formato numero pagina preferiti. Immettere o selezionare un valore valido per la voce Numero Pagina Iniziale.
  • Cliccare sulla scheda “Posizione” per personalizzare i margini al fine di adattare l’intestazione e il piè di pagina al documento PDF corrente.
  • Completata la configurazione delle impostazioni, accedere alla scheda “Origine” e cliccare su “Aggiungi” per inserire gli elementi.

2Rimuovere Intestazioni e Piè di Pagina

  • Cliccare su “Modifica” > “Intestazione e Piè di Pagina” > “Rimuovi”.
  • All’apertura della nuova finestra, cliccare su “Sì”, quindi cliccare su “Rimuovi” dal pannello laterale sulla destra per eliminare l’intestazione e il piè di pagina.

Numerazione Bates dei PDF

La numerazione Bates è uno strumento PDF utilissimo soprattutto in ambito legale, in quanto aiuta a etichettare e rappresentare le pagine dei PDF creando un numero univoco per ognuna di esse. La funzione Numerazione Bates presente in Expert PDF permette di aggiungere la Numerazione Bates alle pagine dei documenti con estrema facilità e rapidità.

1Aggiungere la Numerazione Bates a un Singolo PDF

  • Cliccare su “Modifica” > “Numerazione Bates” > “Aggiungi”.
  • Cliccare su “Avanti” dal pannello laterale destro apertosi.
  • Cliccare sul pulsante “+” nelle sezioni “Intestazione” e “Piè di Pagina” per selezionare l’opzione “Inserisci Num. Bates”.
  • Impostare il numero desiderato nella finestra pop-up comparsa in sovraimpressione.
  • Interagire con le schede “Aspetto” e “Posizione” per configurare aspetto, margini e intervallo di pagine.
  • Cliccare su “Aggiungi”, quindi selezionare la cartella di destinazione per salvare il file e completare la procedura.

2Rimuovere la Numerazione Bates

Aprire un documento PDF contenente numerazione Bates, quindi cliccare su “Modifica” > “Numerazione Bates” > “Rimuovi”. Nella finestra pop-up, cliccare su “Sì” per confermare la rimozione dell’elemento.

3Aggiungere Numerazione Bates in Blocco

Per aggiungere la stessa numerazione Bates a più documenti PDF contemporaneamente, è possibile avvalersi dell’elaborazione in blocco.

  • Avviare il programma, cliccare sul riquadro “Elabora in Blocco”, quindi procedere con il caricamento dei PDF su cui eseguire l’operazione.
  • Cliccare su “Avanti” per configurare le impostazioni, che saranno le stesse disponibili per l’aggiunta di numerazione Bates a un singolo PDF.
  • Cliccare su “Aggiungi” e selezionare la cartella di destinazione all’interno della quale salvare i PDF comprendenti numerazione Bates.

Cos’è l’OCR?

La funzione OCR (acronimo di Optical Character Recognition – Riconoscimento Ottico dei Caratteri)permette di trasformare i contenuti racchiusi in immagini o documenti scannerizzati in testo editabile e ricercabile. Questo strumento è solitamente utilizzato per creare copie elettroniche di documenti cartacei scannerizzati, ma è eseguibile con efficacia anche su documenti elettronici (di formato PDF, per esempio) già esistenti. Al fine di modificare il testo contenuto in un PDF scannerizzato o di tramutare il documento in un file di altro formato (tra cui Word, Excel e PPT) è, dunque, necessario eseguire l’OCR.

Nota: La funzione OCR è già integrata in Expert PDF e, di conseguenza, non è necessario acquistarla separatamente.

Scaricamento e Installazione dell’OCR

La funzione OCR va installata separatamente. In seguito alla registrazione della versione completa di PDFelement 6 Pro per Mac, cliccare su “Modifica” > “OCR” per accedere alla finestra di download dell’OCR.

Dopo aver scaricato l’OCR con successo, cliccare su “OCR” o su “Esegui OCR” per eseguire la funzione.

Esecuzione dell’OCR su un Singolo PDF Scannerizzato

Qualora, cliccando sul pulsante “Modifica”, non risultasse possibile editare il testo di un PDF o di un documento Word generato da conversione, sarà necessario usufruire della funzione OCR. In presenza di file che richiedono l’esecuzione dell’OCR, PDFelement 6 Pro per Mac inviterà l’utente ad avvalersi della funzione mostrando un messaggio sulla barra di notifica arancione.

  • Cliccare sul pulsante “Esegui OCR” posto sulla barra di notifica o sul pulsante “OCR” collocato sulla Barra degli Strumenti per accedere alla finestra di dialogo “Riconosci Testo”.
  • Selezionare un “Intervallo Pagine” specifico su cui si desidera eseguire l’OCR, quindi impostare la lingua corrispondente ai contenuti del PDF nella scheda “Lingua Documento”. Interagendo con l’opzione “Downsample a” è altresì possibile selezionare il numero di DPI desiderato. Infine, cliccare su “Esegui OCR” per procedere con l’operazione.
  • In seguito all’esecuzione dell’OCR, il PDF risultante verrà automaticamente aperto in una nuova scheda del software. Cliccare sul pulsante “Modifica” per apportare modifiche ai contenuti (consultare il capitolo
    Modifica del Testo
    per saperne di più). Alternativamente, cliccare su “Converti” per convertire il documento in un altro formato (consultare il capitolo Conversione dei PDF per saperne di più).

Esecuzione dell’OCR su Più PDF Scannerizzati

L’ultima versione del software supporta l’esecuzione in blocco dell’OCR. Per portare a termine quest’operazione, si prega di fare quanto segue:

  • Cliccare sul riquadro “Elabora in Blocco” nella schermata di benvenuto, quindi selezionare l’opzione “OCR”.
  • Caricare i PDF scannerizzati o i PDF-immagine su cui si desidera eseguire la funzione.
  • Cliccare sul riquadro “Lingua Documento”, collocato sulla destra, per selezionare la lingua corrispondente ai contenuti del PDF dall’apposito elenco. È anche possibile, ove necessario, modificare il numero di “DPI” per ogni file.
  • Cliccare su “Esegui OCR”, quindi selezionare la cartella di destinazione per il salvataggio dei PDF creati.
  • Al termine dell’operazione, la cartella di destinazione selezionata verrà aperta automaticamente, e sarà possibile visualizzare tutti i PDF salvati al suo interno.

Organizzazione delle Pagine

In diverse occasioni, può rivelarsi necessario effettuare operazioni concernenti l’organizzazione delle pagine dei documenti PDF, tra cui cancellare, inserire o estrarre pagine. PDFelement per Mac consente di svolgere con facilità tutte queste operazioni di gestione delle pagine dei PDF.

1Ruotare le Pagine dei PDF

  • Cliccare su “Pagine” > “Ruota” dalla Barra degli Strumenti.
  • Cliccare su una pagina per selezionarla, o cliccare su più pagine tenendo premuto il tasto Commandper effettuare una selezione multipla.
  • Interagire con il pannello sulla destra per modificare la direzione di rotazione, quindi cliccare sul pulsante blu “Ruota” per applicarla.

2Eliminare le Pagine dei PDF

  • Cliccare su “Pagine” > “Elimina” dalla Barra degli Strumenti.
  • Cliccare su una pagina per selezionarla, o cliccare su più pagine tenendo premuto il tasto Command per effettuare una selezione multipla.
  • Cliccare sul pulsante blu “Elimina” dal pannello laterale destro per rimuovere la pagina o le pagine selezionate.

3Inserire Pagine nei PDF

Expert PDF supporta l’inserimento di pagine vuote o di pagine provenienti da altri PDF all’interno dei propri documenti.

  • Cliccare su “Pagine” > “Inserisci” > “Inserisci da File” o “Inserisci Pagina Vuota” dalla Barra degli Strumenti.
  • Sfogliare i documenti presenti sul Mac per selezionare il PDF dal quale aggiungere pagine. Interagire con il pannello laterale destro per selezionare le pagine desiderate, o effettuare la selezione immettendo manualmente i numeri di pagina. Cliccare sulla miniatura di una pagina del documento corrente e scegliere se aggiungere le nuove pagine “Prima” o “Dopo”.
  • Cliccare sul pulsante blu “Aggiungi” per eseguire l’inserimento.

4Sostituire le Pagine dei PDF

  • Cliccare su “Pagine” > “Sostituisci” dalla Barra degli Strumenti, quindi selezionare il PDF contenente le pagine con cui sostituire quelle del documento corrente.
  • Impostare l’intervallo di pagina nelle sezioni “Originale” e “Sostituzione”.
  • Cliccare sul pulsante blu “Sostituisci” per completare la procedura.

5Estrarre le Pagine dei PDF

  • Cliccare su “Pagine” > “Estrai” dalla Barra degli Strumenti.
  • Cliccare su una pagina per selezionarla, o cliccare su più pagine tenendo premuto il tasto Command per effettuare una selezione multipla.
  • Scegliere l’opzione desiderata tra “Estrai Pagine in un Singolo File” ed “Estrai Pagine come File Separati”.
  • Cliccare sul pulsante blu “Estrai” e selezionare la cartella di destinazione per completare l’estrazione e salvare il nuovo o i nuovi file.

6Dividere le Pagine dei PDF

  • Cliccare su “Pagine” > “Dividi” dalla Barra degli Strumenti.
  • Expert PDF permette di dividere i documenti per numero di pagina o per segnalibri di primo livello. Per dividere ogni pagina in un nuovo PDF selezionare l’opzione “Numero di Pagine” e immettere il numero 1 nella casella “Num. Massimo di Pagine”.
  • Cliccare sul pulsante blu “Dividi” e selezionare la cartella di destinazione per completare la divisione e salvare i nuovi PDF.
  • Al termine della procedura, la cartella di destinazione selezionata varrà aperta automaticamente.

7Modificare l’Ordine delle Pagine dei PDF

  • Accedere al menu “Pagine”, quindi cliccare sulla miniatura della pagina da spostare per trascinarla nel punto corretto del documento.
  • In alternativa, tenere premuto il tasto Command per selezionare più miniature di pagina e spostarle contemporaneamente per correggerne la posizione all’interno del documento corrente.

8Combinare Più PDF in un Unico Documento

  • Aprire il software, quindi cliccare sul riquadro “Combina PDF” nella schermata di benvenuto.
  • Caricare tutti i PDF necessari per la combinazione.
  • Personalizzare le dimensioni di pagina o selezionare una delle opzioni predefinite, quindi cliccare su “Combina” per avviare la procedura.
  • Selezionare la cartella di destinazione e rinominare il documento per eseguirne il salvataggio.
  • Al termine della combinazione, la cartella di destinazione selezionata varrà aperta automaticamente.

Marcature del Testo

  • Evidenzia Testo: Strumento utile a contrassegnare passaggi fondamentali al fine di renderli facilmente accessibili per consultazione futura.
  • Barra Testo: L’opzione “Barra Testo” permette di indicare il fatto che una data porzione di testo sia stata rimossa o vada ignorata.
  • Sottolinea Testo: Consente di enfatizzare informazioni specifiche mediante l’apposizione di una linea al di sotto del testo.

1Evidenziare il Testo dei PDF

  • Importare un documento PDF all’interno del programma, quindi cliccare su “Commento” > “Evidenzia Testo”.
  • Selezionare il testo da evidenziare per portare immediatamente a termine l’operazione.

Nel pannello laterale destro sarà possibile visualizzare le proprietà di evidenziazione. Selezionare colore e opacità in concordanza con le proprie esigenze. L’ultima occorrenza di evidenziazione verrà automaticamente modificata per adattarsi alle impostazioni selezionate.

2Modificare le Proprietà di Evidenziazione

  • Cliccare sulla freccia verso il basso accanto al pulsante “Evidenzia Testo” e selezionare la porzione di testo evidenziato di cui si desidera modificare il colore.
  • Selezionare l’opzione “Rendi Proprietà Predefinite” nel sottomenu “Proprietà Commenti” per impostare l’aspetto dell’evidenziazione configurato come predefinito.
  • Spuntare l’opzione “Mantieni Strumento Selezionato” in fondo al sotto menu “Proprietà Commenti” per continuare ad applicare l’evidenziazione senza bisogno di cliccare continuamente su “Evidenzia Testo”.

3Aggiungere Sottolineatura/Barratura al Testo dei PDF

  • Importare un documento PDF all’interno del programma, quindi cliccare su “Commento” per accedere a opzioni aggiuntive.
  • Cliccare su “Barra Testo” o “Sottolineato” e selezionare il testo da barrare o sottolineare per applicare immediatamente la modifica desiderata.

4Accesso Rapido alle Opzioni di Marcatura

Aprendo un documento PDF all’interno del software, il pulsante “Seleziona” risulterà automaticamente abilitato. Procedere con la selezione del testo, quindi fare control-click sui contenuti selezionati per accedere al menu rapido per la marcatura.

Commenti

I commenti sono note testuali contenenti opinioni, esempi, illustrazioni, dichiarazioni fattuali o teoriche, precisazioni che esprimano reazioni o posizioni personali. Utilizzando Expert PDF è possibile aggiungere, modificare, cancellare e spostare i commenti con estrema semplicità.

1Aggiungere Commento Testo/Nota/Casella di Testo/Callout Testo

In seguito all’apertura di un PDF con il software, cliccare su “Commento” per visualizzare le apposite opzioni sulla Barra degli Strumenti. Cliccare sullo strumento desiderato, quindi selezionare il punto del PDF in cui aggiungere il commento.

  • Commento Testo: L’aggiunta di un Commento Testo permette di immettere informazioni o suggerimenti relativi a eventuali modifiche da apportare.
  • Nota: L’utilizzo della funzione “Aggiungi una Nota” consente di apporre commenti o istruzioni sulle pagine dei PDF, così da indirizzare i lettori verso contenuti specifici racchiusi nei documenti.
  • Casella di Testo: Lo strumento “Casella di Testo” permette di aggiungere una casella di testo visibile al fine di porre l’accento su porzioni particolarmente rilevanti dei PDF.
  • Callout Testo: Questo strumento è solitamente utilizzato per aggiungere note specifiche o indicare aspetti importanti facenti parte dei contenuti di un documento PDF.

2Impostare Proprietà Predefinite per i Commenti

In seguito all’aggiunta di uno o più commenti in un PDF, è possibile modificare le proprietà interagendo con il pannello laterale destro. Una volta completata la configurazione, fare control-click sul commento e selezionare “Rendi Predefinite le Proprietà Correnti”. Così facendo sarà possibile uniformare lo stile di tutti i commenti contenuti in uno specifico documento PDF.

3Spostare/Copiare/Incollare/Cancellare i Commenti

In seguito all’apertura di un documento PDF contenente commenti, cliccare sul pulsante “Commento” ed eseguire la selezione di un elemento cliccandovi sopra. A questo punto, premere il tasto “Canc” per eliminare il commento. In alternativa, selezionare il commento dal Riquadro dei Commenti sulla sinistra e premere “Canc”.
Premere Command + C per copiare il commento selezionato, quindi premere Command + V per incollarlo dove si preferisce, tutte le volte che si vuole. In alternativa, fare control-click sul commento e selezionare le opzioni “Copia” e “Incolla”.
Nota: L’elemento Nota/Casella di Testo/Commento Testo può essere spostato, copiato e incollato solamente all’interno della pagina in cui è stato applicato.

Timbri

I timbri consentono di indicare lo stato dei documenti PDF. Expert PDF è dotato di timbri predefiniti integrati e rende altresì possibile la creazione di timbri personalizzati a partire da immagini o firme scritte a mano.

1Timbri Predefiniti

  • Cliccare sul pulsante “Commento” per accedere agli appositi strumenti, quindi cliccare su “Altro” e selezionare “Timbri”. Cliccare su uno dei timbri predefiniti dal pannello laterale destro per apporlo nel punto desiderato del documento corrente.
  • Posizionare il cursore su uno degli otto quadratini posti alle estremità del timbro per ridimensionarlo trascinandone i bordi nella direzione desiderata. Tenere premuto sul timbro e trascinare per spostarlo in base alle proprie esigenze, o eseguire lo spostamento tramite le frecce direzionali per ottenere risultati più precisi.

2Firme

Con Expert PDF è possibile utilizzare la propria firma o altre immagini come timbri da apporre sui PDF. Esistono quattro diverse modalità di creazione della firma:

  • Testo Digitato: Utilizzare la tastiera per digitare la firma, quindi selezionare stile, dimensioni, colore e opacità del font.
  • Immagine: Sfogliare le immagini presenti sul Mac, selezionare quella desiderata e avvalersi del riquadro rosso per ritagliarla e creare un timbro adatto alle proprie esigenze.
  • Fotocamera: Scrivere la propria firma su un foglio di carta, quindi scattarvi una foto con la fotocamera del proprio dispositivo e importarla all’interno del software.
  • Disegno:Cliccare e tenere premuto per disegnare all’interno della finestra del software. Successivamente, impostare colore, spessore e opacità del timbro appena creato.

Disegni

Gli strumenti per forme offerti da Expert PDF permettono di creare oggetti specifiche, quali frecce, linee, rettangoli e ovali, da inserire nelle pagine dei documenti PDF al fine di illustrarne i contenuti. Ecco come fare per usare gli strumenti per forme.

  • Freccia : Strumento utile per indicare, per esempio, i contenuti a cui si riferisce un’annotazione.
  • Rettangolo : Per disegnare una figura rettangolare all’interno del documento.
  • Poligono : Per disegnare figure piane chiuse composte da tre o più segmenti.
  • Linea : Per disegnare una linea semplice che contrassegni i contenuti.
  • Linee Connesse :Per disegnare figure piane aperte con tre o più segmenti.
  • Ovale :Per disegnare un ovale o un cerchio.
  • Linea Ondulata : Per disegnare una linea ondulata sotto al testo, al fine di attirare l’attenzione del lettore.

1Aggiungere Forme al Testo dei PDF

  • Cliccare su “Commento” > “Forme” e selezionare la forma desiderata dal pannello laterale sulla destra.
  • Cliccare sulla pagina del PDF all’interno della quale inserire la forma e trascinare il cursore per disegnare l’elemento.

2Usare Matita e Gomma per Cancellare

La Matita e la Gomma per Cancellare permettono di disegnare forme a mano libera e modificarle coerentemente con le proprie necessità.

  • Cliccare sul menu “Commento” sulla Barra degli Strumenti, quindi selezionare lo strumento “Matita”.
  • Cliccare e trascinare il cursore sulla pagina del PDF per disegnare la forma o l’immagine di cui si ha bisogno.
  • Per apportare modifiche al disegno in seguito al completamento dello stesso, cliccare su “Gomma per Cancellare” e rimuovere le parti che necessitano di correzioni.

Compilazione dei Moduli

Esistono due tipologie principali di moduli. La prima è rappresentata dai Moduli PDF Interattivi, che consentono di inserire i contenuti in modo diretto, senza bisogno di avvalersi di funzionalità aggiuntive. La seconda tipologia è rappresentata dai Moduli PDF Non Interattivi, caratterizzati da documenti PDF semplici composti da linee e testo, compilabili con lo strumento commento testo o tramutabili in moduli compilabili con l’ausilio di Expert PDF.

1Compilare Moduli Interattivi

  • Per compilare un modulo PDF interattivo, aprire il documento con Expert PDF.
  • Cliccare sulle caselle o sui campi interattivi per immettere contenuti testuali.
  • Cliccare su “File” > “Registra” o premere i tasti Command + S per salvare il modulo elettronico all’interno di una cartella locale.

2Compilare Moduli non Interattivi

Per compilare i campi presenti all’interno di moduli PDF non interattivi, è necessario cliccare su “Commento” > “Altro” > “Commento Testo”

Creazione Manuale di Moduli Compilabili

Expert PDF mette a disposizione dei suoi utenti un’ampia gamma di strumenti per creare e personalizzare i moduli PDF. Per prima cosa, cliccare sul pulsante “Moduli”, quindi selezionare uno degli strumenti descritti in basso per procedere con la creazione.

  • Campo Testo: I campi di testo vengono utilizzati per inserire ogni genere di informazione e supportano sia valori numerici che alfanumerici.
  • Casella di Controllo: Le caselle di controllo permettono di eseguire selezioni multiple da un elenco di opzioni.
  • Pulsante di Scelta: I pulsanti di scelta vengono utilizzati per eseguire selezioni singole. Una volta selezionata l’opzione rappresentata da un pulsante di scelta, tutti i pulsanti rimanenti risulteranno inattivi e non più selezionabili.
  • Elenco a Discesa: Questo strumento consente di fornire elenchi accessibili cliccando su una freccia che dà verso il basso. Una volta estese le opzioni contenute nell’elenco, l’utente potrà selezionare la voce più adeguata a riempire il campo del modulo.
  • Casella di Riepilogo: Le Caselle di Riepilogo sono dotate di una barra di scorrimento che permette di individuare voci specifiche all’interno di un elenco predefinito. È possibile selezionare più di un’opzione tenendo premuto il tasto Command.
  • Pulsante: I Pulsanti vengono usati per eseguire azioni quali l’invio o il ripristino di un modulo specifico.

1Aggiungere Campi Testo

  • Cliccare sul menu “Moduli” per accedere alle relative opzioni, disposte ordinatamente sulla Barra degli Strumenti.
  • Selezionare “Campo Testo” e scegliere il punto del documento in cui si desidera aggiungere l’elemento. Per impostazione predefinita, il campo di testo verrà etichettato come “Campo Testo#”.
  • Fare doppio click sul campo di testo o cliccare sul pulsante “Mostra Proprietà Campo” collocato nel pannello laterale destro per accedere alla finestra delle proprietà, modificabili a proprio piacimento. La scheda “Generali” permette di modificare il nome del campo, mentre la scheda “Aspetto” mette a disposizione opzioni per la modifica dell’aspetto dell’elemento.
  • La scheda “Opzioni” permette di impostare la modalità di allineamento del testo e di aggiungere, se necessario, un “Valore Predefinito” per la casella di testo.
  • Spuntare le opzioni “Multiriga” o “Scorri Testo Lungo” per permettere di inserire più righe di testo e di aggiungere una funzione di scorrimento che garantisca una visibilità maggiore dei contenuti.
  • È altresì possibile cliccare su “Limite di _ Caratteri” per impostare un limite relativo al numero di caratteri inseribili all’interno del campo di testo.
  • Spuntare l’opzione “Comb di Caratteri” per digitare i caratteri in campi separati e indipendenti. È possibile specificare il numero di caratteri. Si prega di notare che questa opzione non è compatibile con le altre.
  • È possibile adibire un campo all’inserimento di una password o alla selezione di un file.
  • Accedere alla scheda “Azioni” per selezionare l’azione o il trigger da associare al campo di testo.
  • Se si desidera selezionare il formato del campo di testo, cliccare su “Formato”.
  • Per consentire la convalida del campo di testo, cliccare sull’apposita opzione nella scheda “Convalida”.
  • Se i dati contenuti nel campo di testo vanno utilizzati per un calcolo matematico, spuntare l’opzione per il calcolo e utilizzare il pulsante “Seleziona” per scegliere i campi da coinvolgere nell’operazione. Nell’immagine in basso sono mostrate le proprietà di un ipotetico campo testo 3. Impostando il calcolo “campo testo 3 = campo testo 2 + campo testo 1.2.1” sarà sufficiente inserire i dati desiderati all’interno del campo testo 2 e del campo testo 1.2.1 per ottenere automaticamente il risultato della somma all’interno del campo testo 3.

2Aggiungere Più Campi Testo

Per aggiungere più di un campo di testo, fare control-click su quello già inserito, selezionare la voce “Crea Più Copie” dal pannello laterale destro, quindi specificare il numero di copie da creare e la posizione in cui collocarle.

3Aggiungere Caselle di Controllo

  • Cliccare su “Casella di Controllo” nella scheda “Moduli” e trascinare il cursore sul punto del documento in cui si desidera inserire l’elemento.
  • Cliccare due volte sulla casella di controllo per specificarne nome e aspetto a seconda delle proprie preferenze.
  • Accedere alla scheda “Opzioni” per selezionare lo stile della casella e modificarne il valore di esportazione. Spuntare l’opzione “La casella di controllo è selezionata per impostazione predefinita” per impostare un valore predefinito per la casella.
  • Interagire con la scheda “Azioni” per selezionare le azioni da associare alla casella di controllo.

4Aggiungere Pulsanti di Scelta

  • Per aggiungere un pulsante di scelta, selezionare la rispettiva icona nella scheda “Moduli” e cliccare sulla pagina del PDF.
  • Fare doppio click sul pulsante di scelta e interagire con le opzioni contenute nelle schede “Generali” e “Aspetto” per specificare nome e aspetto dell’oggetto.
  • La scheda “Opzioni” consente di selezionare lo stile del pulsante di scelta, nonché di immettere un valore associato all’opzione dello stesso.
  • Per far sì che la selezione di un pulsante di scelta comporti la spunta di tutti rimanenti, spuntare l’opzione “I pulsanti con lo stesso nome e la stessa opzione vengono selezionati contemporaneamente”
  • Accedere alla scheda “Azioni” per modificare le azioni associate al pulsante di scelta.

5Aggiungere Elenchi a Discesa

  • Cliccare sull’icona “Elenco a Discesa” nella scheda “Moduli”.
  • Cliccare sul punto della pagina del PDF in cui si desidera aggiungere il campo.
  • Fare doppio click sul campo, rinominarlo nella scheda “Generali” e modificarne l’aspetto nella scheda “Aspetto”.
  • Interagendo con le impostazioni racchiuse nella scheda “Opzioni”, aggiungere una voce e immetterne il valore di esportazione nella casella di testo “Valore di Esportazione”. Ripetere l’operazione fino ad aggiungere tutte le voci necessarie a generare l’elenco desiderato.
  • Spuntare l’opzione “Ordina Voci” per disporre le voci in ordine alfabetico. Per disporre le voci manualmente, selezionarle e cliccare sui pulsanti “Su/Giù”. Per rimuovere una voce, selezionarla e cliccare sul pulsante “Elimina”.
  • Per consentire agli utenti di inserire informazioni all’interno dei campi, spuntare l’opzione “Consenti all’utente di immettere testo personalizzato”.

6Aggiungere Caselle di Riepilogo

Selezionare lo strumento “Casella di Riepilogo” nella scheda “Moduli” e cliccare sulla pagina per inserire l’oggetto nel documento.

  • Nella scheda “Opzioni”, rinominare l’elemento e specificarne il valore di esportazione nel campo “Valore di Esportazione”.
  • Spuntare l’opzione “Ordina Voci” per disporre le voci in ordine alfabetico.
  • Per consentire la selezione di più di una voce da parte degli utenti, assicurarsi di spuntare l’opzione “Selezione Multipla”.
  • Interagire con la scheda “Azioni” per creare azioni da associare alla Casella di Riepilogo.

7Aggiungere Pulsanti

  • Cliccare sull’icona “Pulsante” nella scheda “Moduli”.
  • Spostare il cursore sulla pagina del PDF e cliccare sul punto in cui si desidera inserire il pulsante.
  • Fare doppio click sul pulsante per rinominarlo e modificarne l’aspetto.
  • Accedere alla scheda “Opzioni” per specificare il layout del pulsante. Scegliere un’immagine dalle proprie cartelle locali e rinominarla tramite la casella di testo Etichetta. Oltre al layout del pulsante, assicurarsi di specificarne il comportamento.
  • Interagire con le opzioni presenti nella scheda “Azioni” per associare una o più azioni personalizzate al pulsante.

Creazione Automatica di Moduli Interattivi

  • PDFelement 6 Pro per Mac presenta una funzione in grado di ottimizzare la produttività dell’utenza tramite la creazione di moduli interattivi con un solo click. Poniamo che si possieda un modulo PDF non interattivo contenente righe e tabelle vuote. Ebbene, questo genere di modulo non sarebbe normalmente compilabile e utilizzabile.
  • Dopo aver aperto il modulo all’interno del software, cliccare su “Moduli” e poi sul pulsante “Riconoscimento Campo Modulo”, collocato sulla destra, per rilevare automaticamente le righe e le tabelle vuote e generare dei campi compilabili. Tutti i campi modulo riconosciuti verranno rinominati in concordanza con la rispettiva tipologia.
  • Cliccare sul pulsante “Seleziona” sulla Barra degli Strumenti, spostare il cursore sul campo da compilare e immettere le informazioni desiderate.

Allineamento dei Moduli

Expert PDF supporta la selezione di più campi modulo al fine di facilitarne l’allineamento.

  • Aprire un documento PDF contenente moduli interattivi, quindi cliccare su “Moduli”.
  • Tenere premuto il tasto Command per selezionare più campi modulo contemporaneamente.
  • Individuare le opzioni “Allinea” e “Distribuisci” nel pannello laterale destro e utilizzarle per allineare i campi modulo.

Proprietà dei Moduli

Con Expert PDF, la modifica dei moduli PDF è un gioco da ragazzi. Cliccare sul pulsante “Moduli”, fare doppio click su un campo qualsiasi oppure cliccare su “Mostra Proprietà Modulo” dal pannello laterale destro. Sarà così possibile accedere a numerose opzioni personalizzabili.

  • Crea Più Copie: Selezionare il campo che si desidera duplicare e cliccare sul pulsante “Crea Più Copie”. Fatto ciò, immettere il numero di campi da generare e modificarne le dimensioni generali.
  • Mostra Numeri di Tabulazione: Selezionare questo strumento per visualizzare i numeri associati ai campi, in base all’ordine di creazione.
  • Mostra Proprietà Campo: Cliccare su un campo modulo e selezionare “Mostra Proprietà Campo” per accedere a una finestra dedicata alla modifica delle proprietà. Si prega di notare che non è possibile selezionare più di un campo nell’ambito dell’esecuzione di questa funzione.

Estrazione dei Dati

PDFelement 6 Pro per Mac permette di estrarre i dati contenuti in campi modulo compilabili e in PDF scannerizzati all’interno di fogli elettronici CSV che ne consentano un’agevole gestione.

1Estrarre i Dati da un Singolo PDF

  • Se il PDF importato è scannerizzato o costituisce un modulo compilabile, cliccare su “Moduli” poi su “Estrai Dati” nella scheda “Task” collocata nel pannello laterale destro e, infine, selezionare il metodo da utilizzare. Se il documento PDF non è scannerizzato né contiene campi modulo compilabili, si prega di consultare i capitoli
    “Creazione Automatica di Moduli Interattivi”
    e “Creazione Manuale di Moduli Compilabili” prima di procedere.
  • Se si sta eseguendo l’estrazione su un documento scannerizzato, si riceverà il messaggio mostrato in basso e sarà necessario cliccare su “Avvia”. Utilizzare il cursore per selezionare l’area da estrarre. È possibile selezionare più di un’area su cui eseguire l’operazione.
  • In seguito alla selezione delle aree da estrarre, cliccare sul pulsante “Avvia” per procedere salvando le impostazioni correnti per l’uso futuro.
  • Selezionare la cartella all’interno della quale salvare il file CSV.
  • Al termine della procedura, la cartella di destinazione selezionata verrà aperta automaticamente.

2Estrazione in Blocco dei Dati

L’elaborazione in blocco è ideale in presenza di moduli compilati ripetute volte a scopo di raccolta dati, o per l’estrazione di informazioni dalla stessa area di più documenti PDF scannerizzati.

  • Aprire il software, quindi cliccare su “Elabora in Blocco” per procedere.
  • Cliccare su “Estrazione Dati” per caricare i file opportuni, quindi selezionare la “Modalità” in base alle proprie esigenze.
  • Se l’estrazione coinvolge più PDF scannerizzati, le aree configurate in precedenza potranno essere selezionate interagendo con il riquadro “Impostazioni Salvate” sulla destra. In assenza di impostazioni salvate, trascinare il cursore per selezionare l’area da estrarre, quindi cliccare su “Avvia” per iniziare la procedura.
  • Selezionare la cartella del Mac all’interno della quale salvare il file CSV.

Cancellazione/Importazione/Esportazione dei Dati Modulo

L’importazione e l’esportazione dei dati sono eseguibili unicamente con i moduli PDF interattivi. Le opzioni relative all’importazione e all’esportazione dei dati non sono disponibili in presenza di PDF semplici o contenenti moduli non interattivi. I dati dei moduli possono essere importati o esportati solamente in formato Form Data Format (.FDF).

1Cancellare il Contenuto dei Moduli

  • Per rimuovere i valori immessi all’interno di un campo modulo, cliccare sul pulsante “Moduli” dalla Barra degli Strumenti.
  • Selezionare un campo modulo, spostare il cursore sul pannello laterale destro e selezionare “Cancella Modulo” dal menu “Altri Task”.

2Importare i Dati Modulo

  • Cliccare su “Importa Dati” e selezionare il file di formato .fdf dalla cartella locale in cui è contenuto.
  • Cliccare su “OK” per importare i dati.

3Esportare i Dati Modulo

  • Cliccare sul pulsante “Esporta Dati” dal menu “Altri Task” collocato nel pannello laterale destro.
  • Impostare la cartella del Mac all’interno della quale salvare i dati sotto forma di un file di formato .fdf.

Formati di Output Supportati

PDFelement 6 Pro per Mac supporta la conversione dei documenti PDF nei seguenti formati di file:

  • Da PDF a Word: Per convertire i PDF in documenti Microsoft Word (.doc e .docx)
  • Da PDF a Excel: Per convertire i PDF in documenti Microsoft Excel (.xls e .xlsx).
  • Da PDF a PPT: Per convertire i PDF in documenti Microsoft PowerPoint (.pptx).
  • Da PDF a Pages: Per convertire i PDF in formato Word Processing (.pages).
  • Da PDF a Testo: Per convertire i PDF in formato Testo (.txt).
  • Da PDF a ePub: Per convertire i PDF in formato Pubblicazione Elettronica (.epub).
  • Da PDF a HTML: Per convertire i PDF nel Linguaggio per la Codifica di Ipertesti Tramite Marcatori (.html).
  • Da PDF a Immagine: Per convertire i PDF in formati immagine quali JPG, PNG, GIF, BMP e TIFF.
  • Da PDF a RTF: Per convertire i PDF in formato Rich Text (.rtf).

Conversione dei PDF

1Convertire un Singolo PDF

  • Importare il documento PDF all’interno del software, quindi cliccare sul pulsante “Converti” sulla Barra degli Strumenti.
  • Selezionare “In Word” o una qualsiasi delle altre opzioni, a seconda delle proprie esigenze.
  • Cliccare sulla scheda “Opzioni” nel pannello laterale destro per selezionare l’intervallo di pagine e altri parametri relativi al formato di output del file. Le impostazioni disponibili variano a seconda del formato selezionato.
  • Al termine della configurazione, cliccare su “Converti”, selezionare la cartella all’interno della quale salvare il file, e avviare la procedura.

2Convertire un Blocco di PDF
(Disponibile solo nella versione Professional di Expert PDF)

  • In seguito all’apertura del software, cliccare sul riquadro “Elabora in Blocco” nella schermata di benvenuto.
  • Accedere alla scheda “Converti” e selezionare i PDF su cui eseguire la procedura.
  • Interagire con il pannello laterale destro per selezionare il “Formato”. Qualora la scelta del formato ricada su “In Excel”, cliccare sulla scheda “Opzioni” per scegliere tra “Converti ogni pagina in un foglio di lavoro separato” e “Converti tutte le pagine in un foglio di lavoro singolo”.
  • Cliccare sul pulsante blu “Converti” per avviare la procedura.

Conversione dei PDF Scannerizzati in File Editabili

Esistono due metodi per convertire i PDF scannerizzati o i PDF-immagine in documenti completamente editabili.
Il Primo Metodo consiste nell’eseguire l’OCR. Fare riferimento al capitolo “Esecuzione dell’OCR su un Singolo PDF Scannerizzato” per saperne di più sull’utilizzo di questa funzione. In seguito all’esecuzione dell’OCR, cliccare sul pulsante “Converti” per convertire il documento PDF in un file editabile del formato desiderato.
Per quanto concerne il Secondo Metodo, si prega di attenersi ai seguenti passaggi:

  • Dopo aver importato il documento PDF all’interno della finestra del software, cliccare sul pulsante “Converti” e selezionare il formato di output desiderato.
  • Abilitare l’OCR interagendo con lo slider posto nel pannello laterale destro, quindi selezionare la lingua corrispondente ai contenuti del PDF dal riquadro “Lingua Documento”.
  • Cliccare sul pulsante “Converti” e selezionare la cartella di destinazione per avviare la procedura di conversione.

Password e Permessi

Le funzioni relative alla protezione dei PDF comprendono opzioni di cifratura e permesso che servono a garantire l’integrità dei dati. Per ragioni di sicurezza, infatti, è possibile che si desideri proteggere i propri documenti PDF dall’apertura, dalla modifica o dalla stampa ad opera di soggetti non autorizzati. Expert PDF supporta l’applicazione di password di apertura o password per i permessi ai documenti PDF.

1Cifrare con Password

È possibile criptare i PDF con Password di Apertura e Password per i Permessi. Impostando una password di apertura gli utenti saranno necessariamente tenuti a immettere la password corretta al fine di consultare il documento. La configurazione di una Password di Apertura permette, dunque, di impedire a individui specifici di accedere a documenti particolarmente confidenziali. L’impostazione di una Password per i Permessi, invece, costringe gli utenti a immettere la password corretta al fine di modificare, stampare o copiare i contenuti del PDF.

Password di Apertura

  • Aprire il documento PDF, quindi cliccare su “Protezione” > “Password” > “Cifra con Password”.
  • Dalla finestra Impostazioni di Protezione, selezionare il metodo di protezione più adatto alle proprie esigenze.
  • Spuntare l’opzione “Richiedi una password per aprire il documento” e inserire la password due volte per confermarla.
    Nota: Si prega di memorizzare la password poiché non sarà possibile recuperarla e, dunque, aprire il documento qualora la si perdesse o dimenticasse.

Password per i Permessi

  • Stampa Consentita: Permette di configurare i permessi relativi alla stampa del documento, specificando la risoluzione a cui è consentito eseguire l’operazione.
  • Modifiche Consentite: Permette di personalizzare i permessi relativi alle modifiche applicabili al documento PDF.

Guida alla creazione di una password per i permessi:

  • Spuntare l’opzione “Limita stampa e modifica del documento”, immettere la password e confermarla inserendola nuovamente nel riquadro “Conferma Password”. Se necessario, personalizzare il livello di cifratura. Più elevato sarà il livello scelto, più difficile sarà superare la protezione costituita dalla presenza della password.
  • Cliccare sul pulsante “OK” per impostare la password. Infine, assicurarsi di salvare il documento.

2Rimuovere la Protezione

  • Accedere al menu “Protezione” e cliccare sul pulsante “Rimuovi Protezione”.
  • Apparirà una finestra pop-up all’interno della quale sarà possibile inserire la password per i permessi. In assenza della password corretta, non sarà consentito rimuovere la protezione. Per tale ragione, si prega di accertarsi di ricordare la password per i permessi impostata.
  • Salvare il documento PDF.

3Controllare i Permessi dei PDF

Cliccare su “Protezione” > “Password” > “Dettagli Autorizzazioni” sulla destra dell’interfaccia per controllare le informazioni relative ai permessi.

4Cifrare in Blocco
(Disponibile solo nella versione Professional di Expert PDF)

Selezionare il riquadro “Elabora in Blocco” nella schermata di benvenuto, quindi cliccare sul pulsante “Cifra” per aggiungere la stessa password a più documenti PDF. Procedere con il caricamento dei PDF, quindi cliccare su “Avanti” per impostare la password di apertura o quella per i permessi.

Redazione

Cliccare su “Protezione” > “Redazione”, quindi cliccare e trascinare il cursore per selezionare la porzione di testo o l’immagine da redigere.

Selezionare il colore desiderato. Accedere alla scheda “Pagine” per specificare l’intervallo di pagine su cui applicare la redazione.

In ultimo, cliccare su “Applica Redazioni” e poi su “OK” nella finestra pop-up. A questo punto, l’area selezionata sarà stata correttamente sottoposta a redazione.

Ottimizzazione dei PDF

La funzione di ottimizzazione consente di ridurre le dimensioni dei file al fine di facilitarne il trasferimento e il salvataggio in una cartella locale. Con Expert PDF è possibile avvalersi della funzione di ottimizzazione per comprimere le dimensioni dei documenti PDF e rimuovere qualsivoglia oggetto indesiderato. Ecco come fare per ottimizzare i PDF:

  • Cliccare sul menu “File”, collocato nella parte superiore dell’interfaccia.
  • Cliccare sul pulsante “Ottimizza PDF” dal menu a discesa.
  • Selezionare la qualità di compressione desiderata dall’elenco delle “Opzioni” per visualizzare un’anteprima del risultato. Infine, salvare il documento ottimizzato in una cartella locale.

Opzioni di Stampa

  • Cliccare su “File” > “Stampa” sulla Barra degli Strumenti o premere i tasti “Command + P” per accedere alla schermata di stampa.
  • Nella finestra di Stampa è possibile selezionare la stampante, impostare il numero di copie da stampare e personalizzare le pagine. In aggiunta, è possibile visualizzare un’anteprima del documento stampato.
  • Sono presenti diversi preset di proprietà di stampa tra cui scegliere, relativamente a dimensioni del foglio, orientamento, proporzioni, ecc.
  • Dopo aver terminato la configurazione delle impostazioni, cliccare su “Stampa” per ottenere una copia cartacea del documento.

Proprietà di Stampa

Per configurare impostazioni aggiuntive relative alla stampa dei PDF, cliccare su “Mostra Dettagli” nella finestra “Stampa”.

  • Stampante: Selezionare la stampante collegata al proprio Mac.
  • Copie: Immettere il numero di copie da stampare su carta.
  • Pagine: Scegliere se stampare tutte le pagine o intervalli di pagine specifici.
  • Dimensioni Pagina: Scegliere le dimensioni di pagina per il PDF corrente, tra i formati A4, A5, Lettera, ecc.
  • Orientamento: Scegliere se stampare il documento in Verticale o in Orizzontale e impostare manualmente la percentuale di scala.
  • Commenti e Moduli: Scegliere se stampare solamente il PDF o anche i commenti e i moduli in esso compresi.

Allegamento alle Email

  • Cliccare su “File” > “Allega a Email” dal menu superiore, quindi accedere al proprio account di posta elettronica.
  • Cliccare sull’icona dell’Email sulla Barra di Accesso Rapido e interagire con la finestra pop-up per eseguire l’accesso al proprio account di posta elettronica.
  • Il documento PDF corrente verrà automaticamente allegato a una bozza di email.
  • A questo punto, sarà possibile inviare il PDF via email direttamente dall’applicazione.

Dropbox

  • Cliccare su “File” > “Dropbox”, accedere al proprio account Dropbox e procedere con il caricamento del documento.
  • Cliccare sul pulsante “Carica” e selezionare la destinazione del documento PDF.
  • Cliccare su “Rimuovi Autorizzazione” per scollegare PDFelement per Mac dall’account Dropbox.
Configuration required Requisiti di sistema:

512 MB di RAM (1024 MB consigliati)
Processore Intel Pentium® IV 1,6 GHz
30 MB di spazio libero su disco

Compatible with Compatibile con:

Windows 7, Windows 7 64-bit, Windows 7 32-bit,
Windows 8, Windows 10.